Un estate in Grecia km ai confini dell Europa nell anno della crisi Il racconto di un viaggio unico chilometri nel cuore della Grecia a bordo di pullman treni traghetti e camminando Da Atene fino al monte Athos Questo libro mostra la Grecia che i giornali e la

  • Title: Un'estate in Grecia: 4000 km ai confini dell'Europa nell'anno della crisi
  • Author: Giuseppe Ciulla
  • ISBN:
  • Page: 159
  • Format: Formato Kindle
  • Il racconto di un viaggio unico 4000 chilometri nel cuore della Grecia, a bordo di pullman, treni, traghetti e camminando Da Atene fino al monte Athos Questo libro mostra la Grecia che i giornali e la tv non raccontano Un paese distante anni luce dalle architetture finanziarie di Bruxelles e dai diktat dellEuropa Personaggi e storie incredibili Dai commercianti di Volos che usano il Tem, nuova moneta locale al posto delleuro, fino alla culla della spiritualit ortodossa, il monte Athos, attraversando la Tracia orientale, verso Orestiada e Edirne, sul fiume Evros, estrema periferia dOccidente al confine con Bulgaria e Turchia I racconti degli eremiti, lequilibrio perfetto tra fede e campagna, un modo nuovo di resistere alla crisi, la generosit di sconosciuti muft, linganno della frontiera Un viaggio per conoscere lEuropa dei popoli, non quella delle banche centrali.

    • [PDF] ✓ Free Read ✓ Un'estate in Grecia: 4000 km ai confini dell'Europa nell'anno della crisi : by Giuseppe Ciulla ñ
      159 Giuseppe Ciulla
    • thumbnail Title: [PDF] ✓ Free Read ✓ Un'estate in Grecia: 4000 km ai confini dell'Europa nell'anno della crisi : by Giuseppe Ciulla ñ
      Posted by:Giuseppe Ciulla
      Published :2019-09-20T16:38:27+00:00

    About “Giuseppe Ciulla

    1. Giuseppe Ciulla says:

      Giuseppe Ciulla Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Un'estate in Grecia: 4000 km ai confini dell'Europa nell'anno della crisi book, this is one of the most wanted Giuseppe Ciulla author readers around the world.



    2 thoughts on “Un'estate in Grecia: 4000 km ai confini dell'Europa nell'anno della crisi

    1. mi è piaciuto, ne ho letto diversi sul tema ma questo affronta molti temi interessanti. Anche questo però, come altri, dimentica la situazione dei contadini e dell'agricoltura, che è sorprendente nella sua negatività quando la si scopre, ma è un libro abbastanza aggiornato (2012) che consiglio.

    2. Per chi, come noi, ama le spiagge elleniche come luogo in cui passare le ferie estive questo nuovo libro di Giuseppe Ciulla è duro da digerire.Noi, comuni turisti fai da te, abbiamo assaporato gli stessi traghetti Ancona-Patrasso del giornalista e condiviso per anni l’atmosfera data dai conducenti dei tir balcanici e turchi che si mescolano insieme ai turisti di mezza Europa sulla tratta adriatica. peloponnesoPerò dopo l’arrivo nel porto di mare ellenico abbiamo seguito altre rotte, prima [...]

    3. Mi è piaciuto tutto, ho imparato cose stupende di questo bellissimo paese che amo. L'unica cosa negativa che posso dire è che è troppo corto! Mi sarebbe piaciuto che avesse affrontato le realtà anche delle isole, tipicamente frequentate dai turisti e che sembrano avere una storia a sè, ma anche da quelle parti il sentore di essere una vittima sacrificale è palpante. Il loro modo di vivere "anche con poco" come mi è stato raccontato, non è un adattamento agli ordini "del nord", bensì un [...]

    4. Leggendolo, mi veniva spontaneo fare dei paragoni fra la Grecia dell'estate 2012 (argomento del saggio/inchiesta) e l'estate italiana del 2013. Molte cose, purtroppo, coincidono. In ogni caso scritto bene, stile giornalistico di immediata comprensione, un aiuto a comprendere gli anni che stiamo vivendo in Europa.

    5. Libro di viaggi alternativo e difficile da reperire. Sono rimasta molto colpita ascoltanto un'intervista nel programma di Radio Tre Farheneit

    6. assolutamente da leggere per essere meno criticir immedesimarsi in quelle storiee vedere dal loro punto di vista la crisi di un'Europache si interessa piu' di conti che dei cuori di noi cittadini Europei

    7. la parte iniziale del libro scorre via benissimo e a tratti è anche molto avvincente siete appassionati di Grecia come me,questo libro è un'ottimo passatempo per capire anche cose "nascoste" di questo meraviglioso paese.

    8. L'autarchia vista come strumento di recupero dei più sani e semplici principi di convivenza, adottata per sopravvivenza! Ma non solo questo.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *